Il Primo Applauso

Prego.. Io non ringrazio, prego..
Non accuso colpi, né strazio,
Né sforzo, e non son stanco
Ché la condanna è mia soltanto.
Pago la colpa perpetrandola, recidivo
Non divido con nessuno
Il reato che commetto.

Io sono l’incarcerato, il costretto.
Canto in manette, torturato
Nell’angolo più sporco, bocconi sul selciato.
Sono io l’oracolo, simulacro che sviene e va
– E la mia voce proviene già d’altrove:
Alti astri, bocche spalancate, incolmabili destini –

Se un applauso è dovuto,
Sarà gesto sacro
Render grazie adorato:
una folla in ginocchio ad ammirare sventure
– D’altronde siete liberi d’andare,
Non dovete restare –

Io devo: piango e mi lego,
Per questo non ringrazio, prego!

Ivan Fassio

Annunci

3 Responses to Il Primo Applauso

  1. memorecoma ha detto:

    Bella e scanzonata, ah!

  2. natàlia castaldi ha detto:

    e non ti ringrazio nemmeno io, ché leggo perché devo, esigenza mia di aprire la mente e di sentire, affacciarmi per vivere e respirare, quindi non ringraziarmi … non applaudo, è puro egoismo venire a trovarti… ciao, prego!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: