Quanta pazienza – santa! –

Nelle mie omissioni:

Per uomini impossibili

Immagini svanite

Quadri capovolti

Frasi interminabili.

 

Frulla, sbatte, stenta,

Questa volontà

S’annuncia,

Almeno gemesse

Sarebbe – quasi un rifiuto –

Come negare qualcosa a qualcuno…

 

Che spreco, peccato!

Non riuscire

A levarle quel nervo

Quella punta di vita

Che frigge, che stride,

Che non lascia un’uscita.

 

Ivan Fassio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: