“Deleuze produce una storia della filosofia come un collage, con frammenti dell’uno e dell’altro filosofo, utilizzati senza rispetto né coscienza del sacrilegio (…) come nelle finzioni borgesiane, i filosofi vengono messi in scena leggendari e a-storici”

Michel Cressole, Deleuze

 

E’ la filosofia non come pensiero ma come teatro: teatro di mimi dalle scene multiple, fuggevoli ed istantanee, dove i gesti, senza vedersi, si fanno segni: teatro in cui, sotto la maschera di Socrate, sfolgora improvviso il riso del sofista…

M.Foucault, Theatrum Philosophicum

 

Annunci

One Response to

  1. loredana di biase ha detto:

    vissi trent’anni accanto a un filosofo
    mi ritrovo arricchita di qualcosa
    che per lui era solo dolore
    ed ora, per me, non so
    …ma va oltre
    pur regredendo…

    lori di reiterate colline

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: