Un falso profilo fa la tua psicologia:

un occhio ti spia da dietro al naso,

prospettiva spianata da un neo,

visti i baffi di fronte, son mosaico

di sbieco barba e capelli.

E i personaggi tutti, nei pensieri,

non si può certo dire che siano vissuti,

la loro introversione – fondale lunare –

scavata nel cuscino sprofonda:

una mattinata sarcastica

ne fa bassorilievo inutile e comico.

Rinfrescati dai sogni, l’alba li scopre

appendere al chiodo una maschera solida.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: